Danzatori

STEFANO ARADO

Foto Stefano Arado

Inizia il suo percorso di studi a Savona dove si avvicina sia alla danza Classica, Modern, Contemporanea, all’Hip Hop e al latino Americano. Nel 2013 accede, tramite audizione, al corso di Formazione Professionale Dipartimento Modern e Contemporaneo presso il Centro Coreografico Internazionale Opus Ballet di Firenze. Qui dal 2013 al 2015 studia: Classico con Bruno Milo, Marilù Urcioli, Maria Vittoria Feltre, Tessa Adriani. Modern con Daniel Tinazzi, Rosanna Broccanello, Aurelie Mounier. Contemporaneo e Floor Work con Angela Placanica, Giacomo Quarta, Samuele Cardini, Giusy Santagati. Contaminazione con Arianna Benedetti. Storia della danza con Silvia Poletti. Anatomia del movimento con Max Barachini Dal 2015 al 2016 segue corsi Open presso il Centro Opus Ballet e segue nello specifico le lezioni di Daniel Tinazzi, Aurelie Mounier, Angela Placanica, Giacomo Quarta, Tessa Adriani e Marilù Urciuoli. Nel corso degli anni frequenta numerosi stage e worshop in Italia: di contemporaneo con Corinne Lanselle, di Modern con Anna Rita Larghi, Kledy Kadiu, Peter Mika, Michele Oliva, Dominic Wong, di Contemporary con Roberta Fontana, di Classico con Ludmill Cakalli, Elisabetta Terabust, di Tecnica Horton con Max Luna III, di Musical con Loredana Sartori. Nel 2015 Partecipa in qualità di coreografo tra le emergenze artistiche a NU:DA “Nuova Danza” con la seguente coreografia: “Un tempo per Ogni cosa e per Ogni cosa uno spazio”. A Dicembre 2015 entra a far parte in qualità di ballerino nel cast del Musical di “Cenerentola” della “Compagnia delle Formiche”con la quale effettua alcune date in Italia e in Svizzera. Da Settembre 2015 insegna danza contemporanea e modern in alcune scuole di Firenze. A Marzo 2016 fa parte di un video/progetto “Dance On Set 6”, regia e coreografia di Anna Rita Larghi. A Maggio 2016 alla “Rassegna On Stage, Voghera” con la sua coreografia di contemporaneo, supervisionata da Daniel Tinazzi,“Escape from Themselves” ottiene 5 borse di studio: Borsa di Studio presso “Studio Harmonic” di Parigi, assegnatagli da Corinne Lanselle. Ne usufruisce dal 19/09/2016 al 2/10/2016 e studia classico con Wayne Byars, Contemporaneo con Nuhacet Guerra (CIE Ultima Vez, Wim Vandekeybus) e con Max Makowski (CIE Hofesh Shechter);Borsa di studio presso “Opificio” di Roma assegnatagli da Karen Fantasia; Borsa di studio presso “MAS” di Milano assegnatagli da Ludmill Cakalli; Borsa di studio per Anagni in Danza assegnatagli da Maria Rosa Carretta; Borsa di studio per Dance Festival Bisceglie assegnatagli da Norma Povia. Da Maggio 2016 a settembre 2016 lavora come Coreografo e Ballerino per “Samarcanda Intrattenimenti”. Ad ottobre 2016 entra nella compagnia “Doppio Sogno”: a gennaio 2017 è danzatore e coreografo dello spettacolo “Mi ha salvato la DiscoMusic”. Da Novembre 2016 a Febbraio 2018 lavora come danzatore nel “Balletto Nazionale Italiano”. Dal 2016 ad oggi insegna danza contemporanea nella scuola di danza “Colisseum” di Como  e in varie scuole di Milano e Provincia sia in forma stabile che in formula stage. Il 15 dicembre 2017 è coreografo e direttore musicale dello spettacolo “Mata Hari: una donna tra le spie”. Da Marzo 2018 è Direttore Artistico e insegnante, insieme ad Aurora Bonfante, della Scuola di Danza CUS INSUBRIA di Varese. A maggio 2018 fonda la “Compagnia Altroverso” della quale è direttore artistico. A settembre 2018 mette in scena al PalaInsubria di Varese l’estratto dello spettacolo “Ci sono giorni in cui” della Compagnia AltroVerso, di cui è ideatore, produttore e coreografo. Lo spettacolo viene accolto molto bene dal pubblico e dalla critica e va in scena nel 2019 a Varese in forma integrale al Teatro Santuccio, a Piacenza al Teatro Omi e a Cocquio Trevisago al Teatro Soms. alcuni estratti vengono presentati in occasioni delle partite di pallavolo serie A1 e B2 al Palainsubria di Varese e al Palayamamay di Busto Arsizio. Nel maggio 2019 danza con la Compagnia Abbondanza Bertoni  durante il Bellanda Suite IV- Festival di Danza Experimental al Teatro Comunale di Cormons (GO). Attualmente sta lavorando alla nuova produzione “Cenerentola” della Compagnia Altroverso, spettacolo del quale è regista, coreografo e performer, ricoprendo il ruolo di “Principe”.

AURORA BONFANTE

FB_IMG_1533169963055

Inizia a studiare danza classica all’età di 4 anni presso la Settimo Ballet School con le insegnanti Tiziana Taborri e Karen Berry. Nel 2011 viene ammessa all’Accademia Ucraina di Balletto dove studia con i Maestri Egor Scepaciov, Nadia Scepaciova, Giulio Romero Koch e Caterina Calvino Prina e si diploma nel 2016. Vince Borse di studio per il Joeffrey Ballet di New York, l’ École superieure de danse de Cannes, l’Ermitage di Paolo Londi. Nel 2015 danza alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella in occasione della cerimonia di apertura dell’anno scolastico a Napoli ed entra a far parte della compagnia ‘Balletto Ucraino’. Nel 2016 entra nella compagnia ‘Saint Petersburg Classical Ballet of Andrei Batalov’ e partecipa alla tournée invernale europea de ‘Il Lago dei cigni’ e ‘Lo Schiaccianoci’. Da febbraio 2017 è Istruttrice certificata Zumba fitness e attualmente insegna in varie scuole di Milano. Nel 2017 entra a far parte del ‘Balletto Nazionale Italiano’ e partecipa alla tournée estiva de ‘Il lago dei cigni’ in Spagna con Batalov. Da novembre 2017 a febbraio 2018 è in tournée con ‘Lago dei cigni’, ‘Schiaccianoci’ e ‘Bella Addormentata’. Da marzo 2018 è Direttrice artistica insieme a Stefano Arado della Scuola di Danza Cus Insubria, Varese. A maggio 2018 entra a far parte della Compagnia AltroVerso, direzione artistica Stefano Arado. A settembre 2018 prende parte all’estratto dello spettacolo “Ci sono giorni in cui” della Compagnia AltroVerso in scena a Varese e successivamente in versione integrale nel 2019 a Varese al Teatro Santuccio, a Piacenza al Teatro Omi e a Cocquio Trevisago al Teatro Soms. Attualmente sta lavorando al nuovo spettacolo “Cenerentola” nel ruolo della protagonista.

ALICE ALBORE

alice albore foto cv.JPG

Inizia la sua formazione all’età di sette anni presso la scuola “D di danza” di Daniela Orioli. Nel 2005 viene ammessa all’ Accademia del Teatro alla Scala di Milano, successivamente prosegue i suoi studi al Centro Studi Coreografici del Teatro Carcano di Milano, dove nell’ anno 2014 consegue il diploma di ballerina professionista di danza classica e contemporanea con le maestre Margarita Smirnova ed Elena Albano. Durante il suo percorso accademico riceve una borsa di studio presso l’accademia SLK BALLET di New York della durata di tre mesi per il corso di perfezionamento che frequenta subito dopo il diploma. Nel percorso in Accademia è stata selezionata per partecipare ad alcuni spettacoli con il corpo di ballo del Teatro alla Scala tra cui “Schiaccianoci” e “Sogno di una notte di mezza estate”; negli anni di formazione al CSC Teatro Carcano ha ballato con la compagnia del “Balletto di Milano” e nei mesi di perfezionamento a New York con il “Long Island Ballet”. Ha danzato con la “Pavlova Ballet Company”, con il “Balletto Nazionale Italiano”. Nell’ anno 2013 oltre ad essersi diplomata come ballerina professionista ha conseguito l’attestato del percorso A.F.P.A. (altra formazione professioni artistiche) partecipando al corso di Teoria della Danza Accademica con valutazione finale di 9,20.  Dal 2016 comincia l’esperienza di insegnante di danza in diverse scuole in Lombardia. Attualmente è coreografa e insegnante di danza presso la società Alyce sport di Mulazzano (LO), insegna danza classica nella scuola di danza CUS INSUBRIA di Varese, Premier Academy di Marcallo e Studio G di Milano. Da Maggio 2018 entra a far parte della compagnia “AltroVerso”, diretta da Stefano Arado. A settembre 2018 prende parte all’estratto dello spettacolo “Ci sono giorni in cui” della Compagnia AltroVerso in scena a Varese e successivamente in versione integrale nel 2019 a Varese al Teatro Santuccio, a Piacenza al Teatro Omi e a Cocquio Trevisago al Teatro Soms. Attualmente sta lavorando al nuovo spettacolo “Cenerentola” nel ruolo di “Dorina, la Fata”.

CLARISSA COLOMBANI

Clarissa-13

Ballerina di formazione classica e contemporanea, inizia la sua formazione accademica a Piacenza nel 1997. Negli anni approfondisce i suoi studi accademici classici con maestri della Scala come Marco Pierin, e contemporanei con alcuni ballerini delle compagnie più conosciute a livello mondiale (Anthony Heinl della compagnia Momix; ballerini della Alvin Ailey Dance Company come Dereque Withrus) e con i coreografi Mauro Bigonzetti e Fabrizio Monteverde di Aterballetto. Nelle estati 2005/2006/2007 si esibisce negli show dei comici del programma televisivo “Zelig”. Nel novembre del 2009 comincia i suoi studi professionali di danza contemporanea presso la Civica scuola di Teatro Paolo Grassi e si diploma nel Giugno 2012. Negli anni della scuola lavora a progetti con ballerini della compagnia “Ballets C de la B” di Alain Platel (“Uncool”), della Trisha Brown Dance Company (“Line Up”), del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch. Dopo il diploma intraprende il percorso di studi “Modem a Domicilio” con Roberto Zappalà, lavora nella compagnia Cantieri Culturali Creativi Rovigo diretta da Romina Zangirolami nella produzione di “Marathon” (liberamente ispirato ad un romanzo noir di Horace Mc Coy), partecipa come ballerina alle riprese del film tributo “DMDT” (Depeche Mode Dance Tribute) e studia con la coreografa Roberta Voltolina esibendosi in due sue creazioni per il Teatro Regio di Parma e Aterballetto di Reggio Emilia. Nel maggio 2016 si diploma presso il Centro Coreografico OpusBallet di Firenze come insegnante di danza contemporanea e moderna. Nell’Ottobre 2015 inizia la sua attività di insegnante di danza contemporanea presso la scuola Centro Studi Danza San Giorgio diretta da Santa Paduano. Partecipa alle riprese del video “Dance on Set 6” -Falling Slowly- diretto da AnnaRita Larghi. Nel Settembre 2016 inizia la sua attività di insegnante e coreografa presso A.d.p. Virtus Ponte dell’Olio. Partecipa anche al progetto dell’associazione, rivolto alla Scuola d’Infanzia e primo ciclo della Scuola Primaria di Ponte dell’Olio e Vigolzone. Da Ottobre 2016 a Marzo 2017 partecipa a ResidenzaZERO, esperienza di studio di AcroPhysicalTheatre condotto dal ballerino e coreografo Paolo Benedetti. Da Aprile 2017 a Luglio 2017 ha lavorato al progetto del coreografo e danzatore Virgilio Sieni “Canti della Seta” per la città di Como. Nel Settembre 2017 continua la sua attività d’insegnate e coreografa presso A.d.p. Virtus Ponte dell’Olio e per il secondo anno consecutivo partecipa al progetto scolastico organizzato dalla società. Nel Febbraio 2018 inizia la sua attività di performer nella mostra “The Dream Machine is Asleep” dell’artista Eva Kot’átková, esposta nello spazio di Hangarbicocca Milano dal 15 Febbraio al 22 Luglio 2018. Ad Aprile 2018 si diploma con ottimi voti presso la GI.D.A.S Danza nel corso di Giocodanza®. Da Maggio 2018 è parte della compagnia di danza “AltroVerso” diretta da Stefano Arado. A settembre 2018 prende parte all’estratto dello spettacolo “Ci sono giorni in cui” della Compagnia AltroVerso in scena a Varese e successivamente in Replica completa a Varese al Teatro Santuccio, a Piacenza al Teatro Omi e a Cocquio Trevisago al Teatro Soms. Attualmente sta lavorando al nuovo spettacolo “Cenerentola” interpretando il ruolo della “Matrigna”.

BEATRICE POZZI

bea1

Danzatrice e performer freelance, interessata alla creazione e al potenziale pedagogico ed educativo della danza. Conduce ricerche performative e laboratoriali sul segno grafico come veicolo di movimento. Inizia i suoi studi presso la scuola di danza Danzarte di Limbiate (MB) dove ha occasione di avvicinarsi alla danza contemporanea e alla DanzaMovimentoTerapia. Dal 2013 al 2015 si forma nel progetto artistico Danza in Scena, direzione artistica di Alessandra Costa/Compagnia Balafori, presso il quale studia danza contemporanea e teatro danza (A.Costa), partnering e composizione (Davide Manico), contact improvisation (Simone Magnani), danza classica (Lia Courrier), teatro (Marco Rigamonti) e si esibisce in numerose performance come “Tre Stanze”, “Livido” , “Scores” , “Io e la Sagra… Santa Sagra della Primavera” , “Ma quante storie” , “Chi danza non racconta storie” , “Variazioni” , “Performance in Atelier Forte” , “Oxigen”. Nel 2015-2016 si forma come tirocinante di Ornella Vancheri, danzatrice, danzamovimentoterapeuta e insegnante di Teatro Danza, propedeutica e danza classica, lavorando successivamente come  sua assistente. Studia e si forma anche con Marta Ciappina, Weiyi Xia, Joe Alegado, Biagio Caravano, Rosita Mariani, Isabel Cuesta, Paola Lattanzi, Antonella Bertoni e Michele Abbondanza. Studia a Parigi presso Menagerie de Verre con Francesco Scavetta nel progetto A Surprise Body e tecnica Gaga con Anne Jung e contact improvisation con Joana Schweizer. Nel 2013 danza nel video installazione La grande Onda della compagnia Shuko, opera messa in scena al politecnico di Milano.  Dal 2015 insegna danza propedeutica, danza classica e Teatro Danza a bambini e adulti presso la scuola Progetto Danza di Pero. E’ docente di teatro danza presso Spazio Galalite/Trillino Selvaggio per bambini di età compresa fra i 3 e i 5 anni. Nel settembre 2017 realizza la performance “Il colore che danza”, lavoro che esplora il legame fra danza e segno grafico, evolvendosi come performance, laboratorio e veicolo di ricerca di movimento. “Il colore che danza” va in scena per i “Dieci anni di Trillino Selvaggio” con la danzatrice Giulia Ravarotto nel settembre 2017; per  “Fa’ la Cosa Giusta” nel marzo 2018; per Radio Popolare nell’evento “All you need is Pop” nel maggio 2018; nella scuola dell’infanzia di via Tortona (Mi) nel giugno 2018; a “Fa la Cosa giusta” 2019 con il laboratorio “Io non disegno, coloro!”; per la festa aziendale di Edenred con la danzatrice Elisa Ghion nel maggio 2019. Il progetto viene riproposto a Bergamo per il festival Habita(R)t nel settembre 2018 con la denominazione “Disegnare una danza”, come laboratorio di danza e segno per adolescenti. Negli anni 2017 – 2018 è autrice e danzatrice della performance “Due. Lo spazio fra le persone” con Giulia Ravarotto, duo performativo volto ad indagare le varie sfaccettature di una relazione. La performance debutta a Milano presso Spazio Galalite e va successivamente in scena a Sestri Levante in Piazza delle Libertà, a Vicenza presso Spazio Voll.  Collabora dal maggio 2018 al novembre 2018 con la compagnia Effetto Larsen di Matteo Lanfranchi per la performance Stormo®. Danza a Livorno per il festival Racconti di Altre Danze e a Milano per il Danae Festival. Nell’autunno 2018 collabora con l’associazione CorPoetica danzando nella “Jam session di contact improvisation e sketching” presso inEDI Coworking Milano nell’ottobre 2018. Nel novembre 2018 viene selezionata dall’associazione come performer ospite per la maratona notturna di improvvisazione inserita  nell’evento 24ORE. E’ coreografa e performer dell’opera “Trattate”, in scena a Milano presso Corte dei Miracoli nell’aprile 2019, nella quale collaborano le danzatrici Elisa Ghion, Beatrice Rossetti e Giulia Ravarotto e il musicista Andrea Grossi. Danza nello spettacolo teatrale “Voci dall’Olimpo: Dee in rivolta in difesa dei diritti negati”, spettacolo organizzato in collaborazione fra Domnia e L-inc laboratorio inclusione sociale disabilità. Nel maggio 2019 danza con la Compagnia Abbondanza Bertoni  durante il Bellanda Suite IV- Festival di Danza Experimental al Teatro Comunale di Cormons (GO). A settembre 2019 entra a far parte della Compagnia AltroVerso: attualmente sta lavorando al nuovo spettacolo “Cenerentola” interpretando il ruolo della sorellastra Anastassia.

GIADA CERVINI

Giada Cervini- 3

Inizia a studiare danza classica all’età di 6 anni presso il Centro Danza Solaro sotto la direzione artistica di Gloriana Mosca. Qui studia il metodo Royal Academy of Dance sostenendo gli esami di grado 1, 2, 3, 4 e Intermediate, contemporaneamente partecipa a numerosi concorsi in Italia e all’estero classificandosi in ottime posizioni. Nel 2011 viene ammessa presso la scuola professionale di danza “Il Balletto” di Castelfranco Veneto, sotto la direzione artistica di Susanna Plaino. Qui affina la tecnica classica inglese con la direttrice sostenendo gli esami di Intermediate, Advanced 1 e Advanced 2 della ISTD Ballet Vocational Examination in Dance; la tecnica Vaganova con gli insegnanti Oleg Grachov e Natalia Kalgashkina; il modern jazz con Giulia Da Ros sostenendo l’esame di Intermediate della ISTD Modern Dance Vocational Examination in Dance e il contemporaneo con Stefania Pigato, sostenendo l’esame avanzato del Pigato Contemporary Method. Partecipa a numerosi concorsi in Italia e all’estero tra i quali le finali mondiali dello Youth America Grand Prix a New York. Nel 2015 danza a San Pietroburgo al Gala Internazionale di danza con il Balletto Gruppo Junior Veneto e nel novembre 2015 e 2016 danza alla Royal Albert Hall (Londra) durante “Dance Proms”. Dopo il diploma inizia a lavorare con la JSLN Dance Company ad Augsburg (Germania) diretta da Soren Niewelt, dove danza il repertorio classico e neoclassico della compagnia. Nel 2018 consegue il diploma di insegnante propedeutica alla danza presso A.S.C. Roma Danza e successivamente è insegnante e coreografa presso la JSLN Dance Company Internationalen Sommerakademie ad Augsburg e nel 2019 insegnante di movimento creativo presso la scuola estiva della Civica Scuola di Musica e Danza di Desio. Da Settembre 2019 entra a far parte della compagnia “AltroVerso” diretta da Stefano Arado: attualmente sta lavorando alla produzione “Cenerentola”, interpretando il ruolo della sorellastra “Genoveffa”.

FEDERICA CELENTANO

imageInizia a studiare danza classica all’età di 5 anni presso la scuola “Villa delle Rose” a Torino. La sua passione la porterà a proseguire negli anni lo studio di svariati stili (classico, modern jazz, contempoaneo, tip tap, flamenco hip hop ecc) fino a diplomarsi nel 2008 presso l’Accademia S.P.I.D. di Milano, dove studia tecnica Jazz con Dmitri Chabardin, contemporaneo con Emanuela Tagliavia ed Eugenio De Mello, danza classica con Giovanna Ansaldo e Loredana Mapelli. Gli studi continuano poi in giro per Italia e in Olanda: a Roma con la compagnia di Mvula Sungani e a Rotterdam presso la sede “Dance Atelier” con insegnanti dell’accademia Codards. Dopo aver lavorato per qualche anno con la compagnia Art&Show in produzioni di spettacoli estivi, tra cui “la Bella e la Bestia”, “Mamma Mia”, “Lion King” e molti altri, si concentra maggiormente sull’insegnamento in diverse scuole tra Torino, Milano e Como. Nel frattempo perfeziona gli studi di Pilates cominciati in accademia S.P.I.D. conseguendo diploma di insegnate Pilate Matworke Props nel 2016, Pilates Barre nel 2019 ed infine tecnica Garuda nel 2017 con la FIF Federazione Italiana Fitness. Il 27 Gennaio 2020 partecipa come ballerina di ensamble allo spettacolo “Anna. Diario figlio della Shoah, la tempesta devastante”, regia e coreografia Tony Lofaro, produzione Colisseum. Da settembre 2020 entra a far parte della Compagnia AltroVerso partecipando alla Varese Design Week. Attualmente riveste il ruolo della “Matrigna” in Cenerentola e partecipa come danzatrice allo Spettacolo “Ci sono Giorni in Cui”.